Progetto InFORMLab

Progetto InFORMLab. Percorso formativo rivolto a tecnici di laboratorio per iniziative di cooperazione internazionale

La medicina di laboratorio in Paesi Terzi. Procedure, metodologie e tecniche adeguate ai contesti locali

Promosso dalla Commissione d’Albo Nazionale Ordine TSRM e PSTRP, il progetto consiste nello sviluppo di un percorso formativo in modalità di Formazione a Distanza rivolto al personale tecnico interessato ad acquisire specifiche competenze teorico-pratiche, da applicare, con consapevolezza e dimestichezza, nell’ambito di progetti di cooperazione internazionale in contesti disagiati e/o di emergenza e, più in generale, nella realtà dei Paesi Terzi.

Il percorso formativo verrà realizzato e coordinato dalla DEA Formazione e Servizi con la collaborazione tecnica di Docemus Onlus, quest’ultima incaricata di curare i contenuti formativi, sulla base dell’expertise che lo staff medico-tecnico della Onlus ha acquisito sul campo, attraverso la partecipazione a diverse iniziative di cooperazione.

Sin da prima della costituzione ufficiale (nel 2009), Docemus Onlus ha, infatti, collaborato con Emergency Italia Onlus su specifiche missioni tecniche e sulla formazione (teorico e pratica) di tecnici, biologi e medici chiamati ad lavorare nei laboratori, ospedali e centri trasfusionali dei presidi di Emergency in diversi Sierra Leone, Sud Sudan, Afghanistan e Repubblica Centrafricana.

Modalità di adesione al progetto.

I tecnici sanitari di laboratorio biomedico, invitati ed interessati a partecipare, dovranno compilare il modulo di iscrizione sotto riportato.

Il corso è aperto a 100 TSLB, le iscrizioni verranno confermate in ordine di arrivo.

Ciascun TSLB confermato riceverà via email le proprie credenziali di accesso alla piattaforma di e-learning.

Il corso sarà attivo dal 1 Marzo 2022 al 30 Settembre 2022.

Contenuti formativi della Formazione a Distanza
Durata complessiva in FAD: 35 Lezioni
Numero moduli formativi in FAD: 8 per circa 4 ore di lezione per modulo
Durata delle singole lezioni: circa 45 minuti

Contenuti dei moduli formativi
– Cooperazione internazionale: quadro di riferimento, contesti di intervento, preparazione degli operatori umanitari (sicurezza, strategie di adattamento socioculturale ed esempi di attività di laboratorio sul campo)
– Fisiopatologia della emostasi e test di base di laboratorio
– Ematologia applicata a contesti disagiati
– La medicina trasfusionale nei contesti disagiati
– Qualità, strutturazione e gestione dei laboratori
– Diagnostica di laboratorio delle malattie infettive
– Microscopia Clinica
– HTC e Informatizzazione di laboratorio

Il progetto prevede che:
– i moduli formativi saranno fruibili per un intervallo di tempo che va dal 1 Marzo 2022 al 30 Settembre 2022;
– per ogni modulo il discente avrà la possibilità di avere un mese di tempo per la frequenza ed il successivo superamento dell’esame;
– al termine di ciascun modulo sono previsti test di verifica per l’apprendimento e per l’autovalutazione propedeutici per accedere al modulo successivo;
– da parte di Docemus verranno fornite le lezioni del Primo modulo entro il 15 Febbraio alla DEA e successivamente con cadenza mensile entro ogni 15 del mese i restanti moduli;
– DEA provveda alla messa in rete del materiale audiovisivo entro il primo del mese seguendo la cronologia del programma;
– DEA si occupi del mantenimento della segreteria al fine della gestione del corso;

Attività operativa sul campo
È previsto inoltre la partecipazione di n° 2 partecipanti alla FAD – selezionati dal Comitato Direttivo del corso – ad una missione sul campo (della durata media di 15 gg.) da svolgere in affiancamento al personale esperto di Docemus nell’ambito di un progetto di cooperazione in corso. Docemus si farà carico esclusivamente delle spese riportate al punto 2 nel seguente budget di progetto. Gli altri costi necessari alla partecipazione e compimento della missione rimarranno tutti completamente a carico dei partecipanti alla stessa.

ISCRIZIONI CHIUSE