In offerta!

CORRETTA PRESA IN CURA E GESTIONE DEL PAZIENTE. CONTENZIONE DEL PAZIENTE: QUALE APPROCCIO?

25,00

Gli ultimi trent’anni hanno visto un intenso dibattito internazionale sui temi etici inerenti il progresso delle cure mediche nei trattamenti sanitari, dalle problematiche di inizio e fine vita al rispetto dei diritti umani. Particolare importanza a questo riguardo ha assunto la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, che ha ridefinito i concetti di malattia e disabilità come problemi riguardanti il rapporto dell’individuo con l’ambiente. In questa prospettiva gli articoli che vanno dal 14 al 17 (Libertà e sicurezza personale; Diritto di non essere sottoposto a tortura, a pene o a trattamenti crudeli, inumani o degradanti; Diritto di non essere sottoposto a sfruttamento, violenza e maltrattamenti; Protezione dell’integrità della persona) pongono un onere particolare sulle istituzioni sanitarie: quello di predisporre e organizzare ambienti di cura ed assistenza che siano pensati per garantire tali diritti. Anche il tema della contenzione deve quindi essere primariamente posto in tale ottica.

Ai fini di un corretto inquadramento del tema della contenzione, prima ancora di affrontare la tematica dei comportamenti professionali, è fondamentale assicurarsi che gli ambienti di cura ed assistenza abbiano i requisiti per rispettare e promuovere i diritti sopra esposti e siano dotati di meccanismi volti al miglioramento anche attraverso una maggiore attenzione alle modalità di erogazione delle cure, alla flessibilità organizzativa, alla personalizzazione e all’organizzazione dell’ambiente, con gruppi di lavoro interni per l’audit permanente sulle contenzioni.

La FAD in oggetto viene, quindi, pensata per sviluppare strumenti concreti atti a valutare in ogni dato momento quanto un setting assistenziale sia orientato al rispetto di questi diritti, in modo da poter perseguire gli obiettivi di qualità etica e tecnica più ambiziosi.

Categoria: Tag: ,

Descrizione

Obiettivo formativo: 3 – DOCUMENTAZIONE CLINICA. PERCORSI CLINICO-ASSISTENZIALI DIAGNOSTICI E RIABILITATIVI, PROFILI DI ASSISTENZA – PROFILI DI CURA

Corso attivo: dal 03/08/2022 al 31/12/2022

crediti ECM: 5

Professioni: tutte

Programma:

  1. Elementi del Piano Assistenziale Integrato-Individuale Personalizzato
  2. Modalità di costruzione del P.A.I. e strategie di coinvolgimento dei principali attori
  3. Misurazione degli esiti del P.A.I. e recovery plan degli obiettivi non raggiunti
  4. L’ assistenza centrata sulla Persona (Illness narratives e la medicina raccontata): quali evidence?
  5. Piccolo focus su: persona con demenza e gestione dei disturbi del comportamento
  6. Il Risk Management nell’assistenza in R5A: pillole di Clinical Governance
  7. Il lavoro per processi: reingegnerizzazione ed efficientamento
  8. Cultura professionale ed aziendale: impatti e ricadute organizzative ed assistenziali
  9. La contenzione. Definizione e modalità di contenimento
  10. Il caso “Mastrogiovanni” (Cassazione – V sessione – Codici civile e penale, Codici deontologici)
  11. Orientamenti giuridico-dottrinali sulla contenzione
  12. Linee guida e Best Practice: quali le più aggiornate evidence in materia di contenzione
  13. La contenzione: ruolo e responsabilità degli operatori sanitari e della struttura
  14. Riflessione sugli asset da tenere in considerazione nella costruzione di una procedura aziendale sulla contenzione

 

 

Informazioni aggiuntive

Crediti ECM

5

Professioni

Tutte le professioni

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “CORRETTA PRESA IN CURA E GESTIONE DEL PAZIENTE. CONTENZIONE DEL PAZIENTE: QUALE APPROCCIO?”